Verso un cambiamento, forse

Premessa: non sono assolutamente una fanatica della politica, tutt’altro. Quello è un mondo strano, un mondo “malato”, anche corrotto forse, in cui noi cittadini, però, bene o male,abbiamo la possibilità di cambiare qualcosa. Non sto parlando di una vera e propria rivoluzione, ma almeno di cercare di migliorare e migliorarsi. Abbiamo questa possibilità, che credo sia una delle cose più belle al mondo: il diritto di voto. Viviamo in una democrazia, dove ognuno di noi conta, ognuno di noi ha voce. A volte ci ritroviamo pure in situazioni in cui forse bisognerebbe mettere dei paletti, dei criteri minimi, come l’informazione; ma poi, forse, il senso di democrazia andrebbe perso?. Molti giovani, ormai, non credono più ( o non ci hanno mai creduto) nel diritto di voto. Non sappiamo/sanno nemmeno cosa sia, forse, come è stato raggiunto e cosa comporta. E questo non va bene, non va affatto bene. Capisco che in molti non si vogliono immischiare nella situazione, che non ne sanno abbastanza. Ma basta informarsi, leggere qualche notizia, aprire un libro, ed è fatta. Occhio però, in giro ci sono fin troppe “bufale”, “fake news”, e noi giovani siamo molto suscettibili. Poi, votare, non significa neanche entrare in quel mondo malato, significa solo provare a migliorarlo. Ognuno deve essere libero di esprimere la propria opinione, deve essere libero di decidere chi votare. Si è anche liberi di decidere se votare o meno, ma credo che tutti noi dovremmo farlo, tutti noi dovremmo votare. Il voto è sia un diritto sia un dovere civico. Non significa che siamo obbligati. Appunto perché siamo in una democrazia non siamo obbligati. Ma abbiamo un dovere morale verso il nostro Paese, il nostro popolo, verso noi stessi. Se vogliamo vedere un cambiamento, allora agiamo, muoviamoci e facciamo di tutto affinché avvenga. Se no, o accettiamo le cose così come stanno, o evitiamo di lamentarci. Abbiamo una sola possibilità, sfruttiamola al massimo. Siamo nel 2018, facciamo in modo tale di migliorare, di progredire, ed evitiamo di tornare all’età della pietra. Apriamo i nostri orizzonti.

F.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: